skip to Main Content

1954 Giovanni Carminati sposa Camilla Gherardi.

LA STORIA

Fotografia dal 1930 e stampa dal 1960

1930 Giovanni Carminati (1909-1973) apre il 1° studio fotografico a Brembilla, poi il 2° a Zogno e il 3° Bergamo.

1940/1945 Chiude i tre studi perché richiamato in guerra.

1946 Riapre lo studio di fotografo a Zogno.

1950 Nascono le prime cartoline Foto Carminati.

1960 Con la moglie Camilla Gherardi, costruisce a Zogno un piccolo e sofisticato laboratorio di stampa di cartoline. Nasce la Fotoedizioni Giovanni Carminati.

1970 Con le nuove tecnologie importate dagli USA, inizia la stampa di depliant e poster per il turismo.

Il nome diventa Arti Grafiche Fotoedizioni G. Carminati.

1980 Costruzione della nuova sede di Almè con grandi macchine per la stampa di libri e cataloghi.

Cambia ancora il nome in Carminati Stampatore.

Oggi – Oltre ai lavori tradizionali, si stampa su numerose superfici, dai tessuti al vetro, dal legno al metallo.

LE CARTOLINE CARMINATI

Archivio storico fotografico

Negli anni ‘50 e ‘60 Giovanni Carminati fotografo, e la moglie Camilla Gherardi, produssero le più belle cartoline della provincie di Bergamo, delle Orobie e Alta Valtellina fino allo Stelvio e Livigno.

Negli anni ‘70 ’80 e ‘90 i figli Roberto, Marco e Patrizia ampliarono l’attività di fotografo-editore-stampatore di cartoline illustrate ai Laghi di Como, d’Iseo e del Garda.

Oggi Sergio e Riccardo, la terza generazione, attingono all’archivio storico per stampare le fotografie su tela, vetro acrilico, legno ecc. per arredare abitazioni uffici e attività commerciali.

Back To Top